Tradurre. Tradire. Interpretare. Il racconto tra un codice e l’altro

Tradurre. Tradire. Interpretare. Il racconto tra un codice e l’altro

 
2009
 
2159
 
0
  • Argomenti: Arte, Comprensione del testo, Italiano, Linguistica, Teatro
  • Progetto: Educazione linguistica e letteraria in un’ottica plurilingue (Poseidon)
  • Grado scolastico: Primo biennio, Secondaria di I grado, Secondaria di II grado
  • Tipologia: Percorso didattico
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

Tradurre. Tradire. Interpretare. Il racconto tra un codice e l’altro

Come si passa da un racconto a un film, a un testo teatrale, a un dipinto? Cosa spinge gli artisti a confrontarsi con il testo letterario, in particolare con il racconto, per tradurlo in una diversa forma espressiva? In che senso e fino a che punto si può parlare di “traduzione”?
Attraverso la traduzione si consuma in qualche misura il “tradimento” del testo letterario; un tradimento che però contribuisce spesso a mantenere il testo stesso vivo all’interno di una tradizione, se è vero che a volte è la traduzione – non l’originale – ad essere più nota.

Il percorso esplorerà alcuni esempi di questi “amori” tra le arti, sempre a partire da un racconto o da una novella (ossia da un testo letterario), per poi analizzarne gli innesti con le diverse forme espressive.

2160 1 Views Today