Possiamo misurare il volume?

Possiamo misurare il volume?

 
2013
 
9264
 
0
  • Argomenti: Geometria, Matematica
  • Progetto: M@t.abel
  • Grado scolastico: Primaria
  • Tipologia: Percorso didattico
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

Possiamo misurare il volume?

adattamento da “Matematica 2001”

Tematica affrontata:
Estensione e volume dei solidi.
Rapporto capacità e volume.

Descrizione dell’attività:
L’attività è pensata per la quinta classe della scuola primaria, ma è opportuno che essa sia preparata con altre esperienze negli anni precedenti. Il passaggio dal concetto di estensione piana a quello di estensione solida non è facile e richiede esperienze che vanno sviluppate nel tempo fino dai primi anni della scuola primaria.
Si affronta principalmente il nodo concettuale volume. In relazione ad esso si esamina la misura del volume, la taratura di uno strumento per misurare il volume, la scrittura della misura del volume, la stima del volume, la capacità come estensione di un liquido, quindi il volume occupato da un liquido. Il percorso propone un graduale passaggio da aspetti qualitativi ad aspetti quantitativi, fino ad arrivare alla misura del volume di piccoli oggetti per immersione, utilizzando, come strumento di misura, un semplice barattolo opportunamente tarato (unità di misura non convenzionale). Ci si aspetta quindi che gli allievi, alla fine di questa attività abbiano compreso i concetti di equiestensione e capacità, attenti ai possibili inganni della percezione visiva dei volumi.

Obiettivi dell’attività:
• Significato di estensione solida.
• Grandezze misurabili: volume/capacità, massa, peso.
• Misura e stima di una grandezza.
• Unità di misura delle grandezze introdotte.
• Strumenti di misura delle grandezze introdotte.

Grado scolastico: scuola primaria – classe II, III, IV e V

Tempo medio per svolgere l’attività: 2 ore per ogni fase

9265 5 Views Today