Laboratorio di Latino: oltre la traduzione

Laboratorio di Latino: oltre la traduzione

 
2015
 
19812
 
0
  • Argomenti: Educazione linguistica, Latino
  • Progetto: Educazione linguistica e letteraria in un’ottica plurilingue (Poseidon)
  • Grado scolastico: Quinto anno, Secondaria di II grado, Secondo biennio
  • Tipologia: Percorso didattico
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

Laboratorio di Latino: oltre la traduzione

Una consolidata e, per la verità, anche nobile tradizione didattica affida nel triennio delle superiori alla sola traduzione la modalità di verifica delle competenze linguistico-letterarie acquisite. La stessa seconda prova scritta dell’esame di Stato consiste ancora esclusivamente in una versione di latino (o di greco).

La traduzione, in verità, come si evince anche da altri luoghi della nostra offerta formativa rappresenta una delle possibili operazioni (probabilmente la più complessa) sul testo latino. Nei segmenti più avvertiti della nostra scuola superiore, non a caso alla traduzione si affiancano forme diversificate di verifica, che mutuano impianti teorici, metodologie e prassi dalle altre discipline linguistico-letterarie: una tale prospettiva, lungi dal mortificare la centralità dell’insegnamento linguistico del latino, ne esalta le potenzialità cognitive proprie degli apprendimenti linguistici favorendo la dimensione contrastiva tra una lingua “morta”, la lingua madre e le lingue straniere in un circolo virtuoso di rafforzamento reciproco. Il rischio, infatti, è che lo studio del latino nel triennio finisca ancora con l’identificarsi più nell’accumulo di conoscenze (specie storico-letterarie) e non nello sviluppo di competenze (traduttive, di comprensione e analisi testuale, interpretative).

In effetti, le Indicazioni per i Nuovi Licei [si fa riferimento al testo delle Indicazioni del Liceo Classico, con l’avvertenza che le finalità e gli obiettivi sono comuni anche agli altri licei in cui il latino è disciplina curricolare.], le sito-bibliografie nonché i libri di testo in uso nella scuola testimoniano un approccio alla didattica del latino (nonché del greco) profondamente rinnovata e attenta alle istanze dell’educazione linguistico-letteraria in un’ottica plurilingue.

19813 1 Views Today