La rifrazione

La rifrazione

 
2015
 
2370
 
0
  • Argomenti: Scienze
  • Progetto: Educazione scientifica
  • Grado scolastico: Primo biennio, Secondaria di II grado
  • Tipologia: Percorso didattico
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

La rifrazione

In questo percorso didattico si guidano gli alunni all’esplorazione fenomenologica del fenomeno “rifrazione” sollecitando la riflessione su situazioni che riguardano il passaggio della luce attraverso differenti mezzi trasparenti.
Si focalizza inoltre l’attenzione sulle lenti partendo dall’esplorazione fenomenologica con lenti d’ingrandimento di tipo commerciale. Si suggerisce la costruzione di “un rudimentale” banco ottico con lente d’ingrandimento e rollina metrica per sperimentare la formazione delle immagini nel caso non sia disponibile a scuola la strumentazione fornita da ditte specializzate. Si propone, inoltre, di misurare la distanza focale di una boccia-acquario che si comporta come una lente d’ingrandimento.
Si arriva, infine, alla formulazione della legge dei punti coniugati utilizzando una simulazione di banco ottico, rilevando dati da questo esperimento simulato e riportando questi in un foglio elettronico.

Grado scolastico: Secondaria di II grado – classe I

Obiettivi:
• Osservare e descrivere fenomeni di rifrazione.
• Conoscere le leggi della rifrazione.
• Saper applicare le conoscenze acquisite per spiegare fenomeni connessi alla rifrazione osservabili nella vita quotidiana.
• Conoscere e descrivere le proprietà delle lenti sottili.
• Comprendere come si forma un’immagine, saper costruire immagini a partire dall’oggetto con costruzioni geometriche.
• Conoscere la legge dei punti coniugati.

Competenze:
• Organizzare correttamente le osservazioni e pianificare semplici attività di investigazione.
• Raccogliere dati in contesti diversi, sia in situazioni controllate (laboratorio) sia sul campo, utilizzando diversi tipi di strumenti.
• Analizzare e interpretare i dati raccolti per trarne conclusioni appropriate.
• Comprendere quali componenti dei modelli costruiti corrispondano alle osservazioni fatte.

Tempo medio per svolgere il percorso didattico: 12 ore

Prova di valutazione correlata:
Prova associata al percorso “La rifrazione”
(di A. Salomone)

2371 2 Views Today