La continuità della vita: riproduzione e sviluppo nei percorsi di “Leggere l’ambiente”

La continuità della vita: riproduzione e sviluppo nei percorsi di “Leggere l’ambiente”

 
2015
 
2855
 
0
  • Argomenti: Scienze
  • Progetto: Educazione scientifica
  • Grado scolastico: Secondaria di I grado
  • Tipologia: Percorso didattico
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

La continuità della vita: riproduzione e sviluppo nei percorsi di “Leggere l’ambiente”

Il percorso intende seguire il filo rosso della riproduzione presente nelle attività di “Leggere l’ambiente” per ricomporre il quadro teorico sotteso. È sia una guida per gli insegnanti che più facilmente individueranno le connessioni tra le varie attività, che per i ragazzi per i quali rappresenterà un ripensamento ed una sistemazione di quanto sperimentato, una sorta di “laboratorio concettuale” che affonda le radici nelle sperimentazioni dei percorsi. Nei percorsi di “Leggere l’ambiente” si incontrano molti tipi di riproduzione e di organismi: riproduzione asessuata o anfigonica, organismi ermafroditi o partenogenetici, ovipari oppure ovovivipari. Alcune classi hanno potuto osservare la metamorfosi, altre lo sviluppo embrionale. Si tratta di incontri casuali, avvenuti nell’ambito di attività di allevamento: non c’è ordine, non c’è classificazione, non c’è un quadro teorico in cui inserire quanto osservato e sperimentato. Non si tratta di un limite dei percorsi ma di un ovvio corollario dell’approccio sperimentale. Dopo una sperimentazione così varia ed approfondita di tanti viventi nasce quasi istintiva per insegnanti ed alunni l’esigenza di mettere un po’ d’ordine. Il confronto delle diverse modalità di riproduzione e la grande varietà di soluzioni al problema della continuità della vita oltre a destare meraviglia favorisce lo sviluppo di concetti quali biodiversità, adattamento, evoluzione. Non sarà un esercizio sterile e certosino, ma una riflessione su quanto sperimentato, un laboratorio di concettualizzazione.

Grado scolastico: Secondaria di I grado  – classe I, II e III

Obiettivi:
• Individuare l’unità e la diversità dei viventi.
• Essere consapevole della varietà delle modalità di riproduzione dei viventi.
• Riconoscere nelle situazioni esemplari affrontate i collegamenti con altre situazioni incontrate in contesto quotidiano.
• Distinguere tra linguaggio comune e linguaggio scientifico e utilizzare correttamente i termini scientifici proposti.

Competenze:
• Riconoscere nelle esperienze esemplari affrontate analogie con situazioni incontrate in contesto quotidiano.
• Elaborare ipotesi sulla base dei dati raccolti e delle conoscenze personali e formulare previsioni e proposte di esperimenti atti a verificarle.
• Ricostruire e comunicare il senso logico delle attività svolte, in coerenza con gli obiettivi proposti.

Tempo medio per svolgere il percorso didattico: 5 ore circa

2856 1 Views Today