Giochi di luci e ombre

Giochi di luci e ombre

 
2015
 
7043
 
0
  • Argomenti: Scienze
  • Progetto: Educazione scientifica
  • Grado scolastico: Primaria
  • Tipologia: Percorso didattico
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

Giochi di luci e ombre

Il percorso inizia con un’attività motivante che farà scoprire ai bambini che si può disegnare anche senza colori e pennelli, utilizzando la luce (stampa a contatto in camera oscura).
Successivamente, si proporranno una serie di giochi per sollecitare i bambini a prendere coscienza delle caratteristiche del fenomeno delle ombre. I bambini scopriranno chi produce le ombre e in quali casi si manifesta questo fenomeno; comprenderanno che le fonti luminose possono essere prodotte naturalmente o artificialmente, che la forma dell’ombra si modifica ruotando, avvicinando o allontanando la fonte luminosa o l’elemento che la produce e che le ombre possono essere anche colorate. Scopriranno, infine, che le caratteristiche dei corpi che producono l’ombra (opachi, trasparenti, traslucidi) e dei supporti sui quali questa viene proiettata (levigati, a scale, ecc,) determinano le caratteristiche dell’ombra stessa.
Il percorso si concluderà aiutando i bambini a comprendere che l’alternanza giorno-notte non è altro che un gioco d’ombre tra il Sole e la Terra.

Grado scolastico: Primaria – I biennio

Obiettivi:
• Prendere coscienza dell’esistenza dell’ombra.
• Acquisire il concetto di ombra.
• Scoprire le caratteristiche più evidenti delle forme che può assumere l’ombra.
• Apprendere che le ombre possono cambiare con il mutare della fonte della luce, oppure, del supporto sul quale l’ombra viene proiettata o delle caratteristiche con le quali l’oggetto che produce l’ombra è stato realizzato.
• Conoscere e individuare i diversi tipi di fonti luminose.
• Prendere coscienza della relazione esistente tra l’ombra e il moto apparente del Sole.

Competenze:
• Saper osservare in modo sistematico e guidato elementi e situazioni in modo da determinarne gli attributi sensoriali che li caratterizzano così da poter individuare le somiglianze che li accomunano o le differenze che li dividono operando classificazioni rispetto ad esse.
• Riconoscere la dipendenza causa-effetto dei fenomeni osservati.
• Formulare semplici ipotesi per la soluzione di situazioni problematiche legate a fatti e fenomeni naturali osservati.
• Collaborare in maniera attiva e partecipativa ad attività di investigazione realizzate in gruppo e guidate dal docente.
• Trarre conclusioni basandosi sui risultati degli esperimenti svolti per validare l’ipotesi formulata.

Tempo medio per svolgere il percorso didattico: 22 ore circa

7044 1 Views Today