Elementi di Instructional Design: buone pratiche e strumenti per la progettazione didattica di percorsi educativi basati sulle ICT

Elementi di Instructional Design: buone pratiche e strumenti per la progettazione didattica di percorsi educativi basati sulle ICT

 
2012
 
3145
 
0
  • Argomenti: Didattica e ICT
  • Progetto: DIDATEC
  • Grado scolastico: Primaria, Primo biennio, Quinto anno, Secondaria di I grado, Secondaria di II grado, Secondo biennio
  • Tipologia: Materiale di studio
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
  • Livello didatec: Avanzato
Puoi fruire la risorsa nel formato:

Elementi di Instructional Design: buone pratiche e strumenti per la progettazione didattica di percorsi educativi basati sulle ICT

L’Instructional Design (ID) può essere definito come quel ramo della conoscenza, teorica e pratica, che concerne «i principi e le procedure attraverso le quali materiali didattici, lezioni o interi sistemi educativi possono essere sviluppati in modo coerente e affidabile» (Reigeluth, 1999). Il concetto di ID si basa sul presupposto che non esistano situazioni universali, bensì scelte preferibili ad altre in determinate situazioni, che non assumono però un valore assoluto. L’ID identifica quindi regole che presiedono alla scelta dei metodi di istruzione più adeguati per il conseguimento dell’obiettivo formativo, tenuto conto del contesto in cui si opera (Ranieri, 2005). Nella progettazione di processi educativi basati sulle ICT, l’ID, inoltre, identifica criteri e modalità attraverso i quali selezionare ed integrare le ICT nel processo educativo, attraverso un’accurata progettazione ed un’analisi del valore aggiunto apportato da ogni singola tecnologia integrata.

Parole chiave: Instructional Design, progettazione, didattica.

3146 1 Views Today