Descrivere le lingue: quale metalinguaggio per un’educazione linguistica efficace?

Descrivere le lingue: quale metalinguaggio per un’educazione linguistica efficace?

 
2009
 
1640
 
0
  • Argomenti: Approccio plurilingue, Greco, Italiano, Italiano L2, Latino, Linguistica
  • Progetto: Educazione linguistica e letteraria in un’ottica plurilingue (Poseidon)
  • Grado scolastico: Primo biennio, Secondaria di I grado, Secondaria di II grado
  • Tipologia: Percorso didattico
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

Descrivere le lingue: quale metalinguaggio per un’educazione linguistica efficace?

“Metalinguaggio” è l’insieme di termini, nozioni e discorsi che si fanno sul linguaggio. Appartengono al metalinguaggio parole d’uso comune come “parola”, “frase”, “discorso”, “discussione”, “domanda” o espressioni più tecniche come “aggettivo”, “verbo”, “coniugazione”, “periodo”, “testo”, “subordinata causale”, “complemento predicativo del soggetto”. 

Il metalinguaggio però non consiste solo di termini, ma anche di frasi e discorsi. Affermazioni come “Questa parola è più ricercata di quest’altra”, “Questa frase è molto lunga”, “In questo periodo si trovano due subordinate”, “Il tedesco è una lingua con una morfologia molto ricca”, “Il plurale dei nomi in inglese si forma aggiungendo una -s” hanno tutte un carattere metalinguistico. Come si vede, i discorsi metalinguistici si trovano nella conversazione quotidiana, nella prassi scolastica e nella ricerca in linguistica: essi hanno dunque un ruolo importante nella nostra vita e risultano centrali in qualunque pratica di educazione linguistica. 

1641 1 Views Today