Dai dati ai grafici e… ritorno

Dai dati ai grafici e… ritorno

 
2009
 
5712
 
0
  • Argomenti: Dati e previsioni, Matematica
  • Progetto: M@t.abel
  • Grado scolastico: Secondaria di I grado
  • Tipologia: Percorso didattico
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

Dai dati ai grafici e… ritorno

Tematica affrontata: scelta, costruzione, lettura e interpretazione di rappresentazioni grafiche di distribuzioni statistiche.

Descrizione: raccolti i dati su ciascun componente del collettivo di indagine è necessario classificarli ed enumerarli per poi affrontarne l’organizzazione e la rappresentazione in tabelle e grafici, così da rendere leggibili le informazioni sia a chi le ha raccolte sia a terzi ai quali sono presentate. L’attività coniuga la conoscenza delle diverse rappresentazioni grafiche usate per le distribuzioni statistiche con la capacità di saperle costruire e la competenza di saper scegliere quella più adatta a risolvere il problema reale da studiare. L’attività mostra come una rappresentazione grafica possa aiutare ad analizzare la problematica studiata, cogliendone aspetti interessanti legati, ad esempio, alla disposizione dei dati. La rappresentazione grafica permette, infatti, di visualizzare l’andamento dei dati in modo più immediato rispetto a una tabella e facilita i confronti fra situazioni diverse. La costruzione dei grafici porrà problemi non banali di raccordo con i temi “Numeri” e “Geometria”, tenuto conto che, a seconda della natura del carattere elaborato (qualitativo sconnesso, qualitativo ordinato, quantitativo), i grafici da utilizzare per rappresentare la distribuzione sono diversi.

Obiettivi dell’attività:
– rappresentare insiemi di dati, anche facendo uso di un foglio elettronico;
– in situazioni significative, confrontare dati al fine di prendere decisioni utilizzando le distribuzioni delle frequenze assolute e delle frequenze relative.

Tempo medio per svolgere l’attività in classe: 5-8 ore.

5713 1 Views Today