Ville e palazzi: forme geometriche e simmetrie

Ville e palazzi: forme geometriche e simmetrie

 
2009
 
3530
 
0
  • Argomenti: Geometria, Matematica
  • Progetto: M@t.abel
  • Grado scolastico: Primo biennio, Secondaria di II grado
  • Tipologia: Percorso didattico
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

Ville e palazzi: forme geometriche e simmetrie

Adattamento da “Matematica 2003”

Tematica affrontata: geometria.

Descrizione: l’attività si colloca in continuità con lo studio delle simmetrie nella scuola secondaria di primo grado, approfondendo il tema anche in relazione alle costruzioni architettoniche che in Italia offrono esempi culturali significativi. Essa si riferisce al nodo concettuale del passaggio dal linguaggio naturale al linguaggio geometrico, in quanto non pretende di sistematizzare tutte le conoscenze relative alle simmetrie, ma di introdurre un discorso intorno ad esse, a partire dalle conoscenze pregresse degli allievi e in un contesto problematico contestualizzato nella realtà circostante. Gli allievi si devono cimentare quindi nel riconoscimento di figure geometriche, di loro invarianti e simmetrie, provando a descrivere tali figure con terminologia che via via si fa più specifica.

Obiettivi dell’attività:
– individuare e riconoscere nel mondo reale le figure geometriche note e descriverle con la terminologia specifica;
– individuare le proprietà invarianti per isometrie nel piano.

Tempo medio per svolgere l’attività in classe: 6 ore.

3531 1 Views Today