Viaggi e avventure: i “sentieri di frontiera”

Viaggi e avventure: i “sentieri di frontiera”

 
2012
 
4114
 
0
  • Argomenti: Italiano
  • Progetto: Lingua, letteratura e cultura in una dimensione europea - Area italiano
  • Grado scolastico: Primo biennio, Secondaria di I grado, Secondaria di II grado
  • Tipologia: Percorso didattico
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

Viaggi e avventure: i “sentieri di frontiera”

Il racconto delle persone e delle storie lontane, il percorrere chilometri e chilometri attraverso gli occhi di un altro, l’abbandonarsi alla seduzione della parola scritta, sono gli ingredienti per una conoscenza del mondo che supera spesso il nozionismo geografico e storico. E la letteratura che da sempre si nutre di una fortissima componente geografica, come ci hanno dimostrato i grandi scrittori da Boccaccio a Melville, deve molto ai fenomeni migratori e allo sguardo della/sulla cultura ibrida, espressione più autentica e vera dell’uomo e della sua ricerca di verità. La dimensione della narrazione diventa allora uno spazio in cui dialogano temi, generi e motivi, dove non si stabilisce una rigida definizione di confini, ma si approda a una realtà orizzontale in cui si scontrano e si intrecciano, con incroci singolari ma sempre creativi, le culture e le storie dell’uomo.

 

4115 1 Views Today