Siamo “vincoli” o “sparpagliati”?

Siamo “vincoli” o “sparpagliati”?

 
2009
 
4152
 
0
  • Argomenti: Dati e previsioni, Matematica
  • Progetto: M@t.abel
  • Grado scolastico: Primo biennio, Secondaria di II grado
  • Tipologia: Percorso didattico
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

Siamo “vincoli” o “sparpagliati”?

Tematica affrontata: dati e previsioni.

Descrizione: quando si esaminano fenomeni collettivi (ad es. la piovosità in un luogo in un anno) si osserva che la caratteristica studiata può assumere una pluralità di modalità qualitative o quantitative (ossia la piovosità cambia di anno in anno) e ciò porta alla necessità di costruire indici che sintetizzino alcuni aspetti dei dati osservati. Lo studio dei valori medi ha lo scopo di sintetizzare l’insieme dei dati in un unico valore che possa rappresentarli tutti. Queste sintesi non sono però sufficienti a descrivere il fenomeno studiato ed è necessario costruire altri indici capaci di dare informazioni sulla diversità dei dati. Questa attività si configura come un percorso per l’analisi della variabilità di dati osservati attraverso la costruzione di indici che mettano in luce la variabilità fra i dati oppure rispetto a un valore medio preso come termine di riferimento. Anche in questo caso l’uso e la comprensione della geometria potrà aiutare gli studenti a meglio comprendere i concetti proposti e la loro misura. L’attività è stata predisposta in modo che siano possibili diversi livelli di approfondimento, tenuto conto delle conoscenze e competenze già sviluppate dagli studenti.

Obiettivi dell’attività: saper scegliere/utilizzare, calcolare e interpretare i principali indici di dispersione e variabilità.

Tempo medio per svolgere l’attività in classe: 12-14 ore.

4153 1 Views Today