Energia e catena energetica

Energia e catena energetica

 
2015
 
7526
 
0
  • Argomenti: Scienze
  • Progetto: Educazione scientifica
  • Grado scolastico: Primaria
  • Tipologia: Percorso didattico
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

Energia e catena energetica

Il percorso segue la metodologia del ciclo di apprendimento del Science Curriculum Improvement Study (SCIS).
L’operatività prevede quindi cicli di apprendimento, problem solving e attività cooperative, ed è in sintonia con le impostazioni pedagogiche di Piaget e Bruner, per i quali l’azione e l’operatività PRECEDONO e NON SEGUONO l’attività di astrazione.
In questo percorso didattico, l’idea di energia viene costruita come un’estensione del concetto di interazione: non c’è trasferimento di energia tra sistemi senza interazione, e non c’è interazione che non contempli anche uno scambio energetico.
La seconda attività propone un nuovo – ma breve – ciclo di apprendimento e si focalizza sulla distinzione dei concetti di temperatura (come “proprietà” della materia) e calore (come energia “in transito”).
Le investigazioni del percorso vengono effettuate con materiali di facile reperibilità, motivanti e accattivanti. Il contesto è caratterizzato da un utilizzo esteso di Cooperative Learning, in modo da far interagire tutti i ragazzi tra loro. Il percorso didattico è quindi centrato sullo studente, che esplora, ascolta, parla secondo il proprio turno, affronta conflitti, si assume responsabilità sia di gruppo sia individuali, aiuta, partecipa, facilita. Intanto, parallelamente, costruisce nuovi concetti e applica le conoscenze acquisiste nella soluzione di problemi.

Grado scolastico: Primaria – classe V

Obiettivi:
• Individuare attraverso l’esplorazione, l’osservazione e la descrizione (verbale, iconica, testuale) delle interazioni tra sistemi che portano all’accensione di una lampadina (o di un led), l’esistenza di una grandezza chiamata energia.
• Seguire percorsi volti a concettualizzare gradualmente le catene energetiche.
• Capacità di formulare ipotesi, esprimerle, padroneggiare il linguaggio.
• Riconoscere l’esistenza di diverse forme di energia e di trasferimento dell’energia.
• Documentare efficacemente le varie attività con organizzatori grafici.

Competenze
• Apprendere cooperando, scambiando e negoziando idee e punti di vista.
• Applicare alla situazione problematica la conoscenza scientifica necessaria.
• Riconoscere le interazioni e le correlazioni tra diverse parti dei sistemi, distinguendo tra proprietà.
• Formulare domande (problem posing), sia a partire dai dati raccolti sia a partire dall’esperienza quotidiana.
• Analizzare ed interpretare i dati raccolti per trarne conclusioni appropriate.

Tempo medio per svolgere il percorso didattico:
7 ore, di cui 3 ore sperimentali e 4 di rielaborazione meta cognitiva; oppure 9 ore, di cui 3 ore sperimentali e 6 ore di rielaborazione meta cognitiva, se gli esperimenti vengono realizzati dai bambini e se si lavora in cooperative learning.

Prova di valutazione correlata:
Prova associata al percorso “Energia e catena energetica”
(di M. Cherubini)

7527 1 Views Today