La “comunicazione formativa”: ascolto, dialogo, sostegno, empatia, interdisciplinarità

La “comunicazione formativa”: ascolto, dialogo, sostegno, empatia, interdisciplinarità

 
2012
 
1274
 
0
  • Progetto: PQM - Piano Qualità e Merito
  • Grado scolastico: Secondaria di I grado
  • Tipologia: Materiale di studio
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

La “comunicazione formativa”: ascolto, dialogo, sostegno, empatia, interdisciplinarità

Tematica affrontata: comunicazione formativa.

La comunicazione è lo strumento-principe della formazione. Infatti, oltre la libera espressione delle istanze personali, la comunicazione rende possibili i rapporti interindividuali, con il relativo scambio di opinioni, di esperienze, di conoscenze, di saperi e di competenze. La comunicazione promuove la socializzazione ed è una condizione imprescindibile per l’emancipazione di ciascun soggetto-individuo-persona. La comunicazione è anche un “sistema aperto” e resta la conditio sine qua non per l’esistenza umana: la relazione comunicativa, sia a livello verbale sia a livello non verbale, è la caratteristica fondamentale dell’uomo e il suo stesso comportamento rappresenta un’espressione comunicativa. (Lever, Rivoltella, Zanacchi, 2002). Da qui il ruolo strategico della “comunicazione formativa”, una zona di frontiera dallo statuto dialettico e critico che si sviluppa attraverso una sinergia tra le potenzialità della comunicazione e la sua condizione apertamente formativa (Cambi, Toschi, Anichini, Boffo, Mariani, 2006).

1275 2 Views Today