Ciò che il testo non dice. Capacità di produrre inferenze semplici e complesse, lessicali e semantiche

Ciò che il testo non dice. Capacità di produrre inferenze semplici e complesse, lessicali e semantiche

 
2015
 
2383
 
0
  • Argomenti: Comprensione del testo, Educazione linguistica, Italiano, Lessico, Scrittura
  • Progetto: Lingua, letteratura e cultura in una dimensione europea - Area italiano
  • Grado scolastico: Secondaria di I grado
  • Tipologia: Buona pratica didattica
  • Condizioni d'uso: Copyright © Indire
Puoi fruire la risorsa nel formato:

Ciò che il testo non dice. Capacità di produrre inferenze semplici e complesse, lessicali e semantiche

La docente Clelia Gaetana Lisi ha sviluppato un percorso nell’ambito del modulo La concretezza del testo. L’esperienza ha riguardato la capacità di produrre inferenze semplici e complesse, lessicali e semantiche. A questo scopo le attività hanno rivolto l’attenzione e l’impegno degli studenti a riflettere sul sistema linguistico, sui differenti codici di comunicazione, sulle diverse tipologie di testo, le tecniche di stesura e revisione testuale, infine ad attivare processi di comprensione globale e locale del testo verso la capacità di operare inferenze.

L’azione didattica è stata rivolta a due classi seconde. Il progetto si è articolato in fasi, con attività graduate, attività finalizzate al raggiungimento di obiettivi progressivi e maturazione di competenze in fase finale.

Scuola presidio: Liceo Scientifico “Archimede” – Messina

Scuola corsista: IC “Terme Vigliatore” (Media Statale “Galilei”) – Terme Vigliatore (ME)

2384 1 Views Today